Giulio Neri

Stampa

GIULIO NERI

220px-Giulio_Neri 

(Torrita di Siena, 21 maggio 1909 - Roma, 21 aprile 1958)

 

Il grande basso profondo italiano Giulio Neri è stato uno dei principali interpreti lirici del dopoguerra. La sua voce molto scura e tonante gli ha permesso di interpretare con grande padronanza, anche scenica, molti ruoli di basso serio e drammatico, spingendosi con disinvoltura verso i più gravi toni della vocalità maschile (do grave e perfino il si grave). Il Mefistofele di Arrigo Boito era la sua opera preferita, e tutto il repertorio di basso serio come La Favorita, il Grande Inquisitore del Don Carlos, Sparafucile nel Rigoletto, Ramfis nell'Aida e in più una ottima interpretazione di Basilio del Barbiere di Siviglia di Rossini.


      

Sparafucile in "Il Rigoletto"                             Ramfes in "Aida"

 

Da giovanissimo cantava nella sua città e a Siena, fu notato da un nobile senese, che gli pagò gli studi. Vinse un Premio al Maggio Musicale Fiorentino, e studiò a Roma, presso la scuola del Teatro Reale dell'Opera di Roma. Debuttò nel 1935 a Castelfiorentino, nella Favorita di Donizetti. A Roma debuttò nel 1938, e divenne ben presto il primo basso del Teatro Reale. Cantò in tantissimi teatri italiani e stranieri, al Metropolitan di New York, al Liceu di Barcellona, al Covent Garden di Londra, in Brasile, Argentina (Buenos Aires), Svizzera, Portogallo. Il 2 luglio 1945 interpretò insieme a Beniamino Gigli, Maria Caniglia, e Miriam Pirazzini una storica Messa di requiem di Giuseppe Verdi, diretta dal maestro Serafin, nel Belvedere della Città del Vaticano. Nella sua carriera, oltre ai ruoli già citati, ha avuto modo di cantare opere di Wagner, di Rossini (oltre al Barbiere, ha cantato nell'Assedio di Corinto, Guglielmo Tell e Mosè), Mussorgskij, Lattuada (La tempesta), Porrino (Gli Orazi), Spontini (La vestale), Strawinsky (L'usignolo), Monteverdi (La favola di Orfeo nel ruolo di Plutone), Berlioz, Alfano (Sakuntala), Gounod (Faust), Ponchielli (Alvise nella Gioconda), Mascagni (Iris), Refice (Cecilia, Margherita da Cortona), Rocca (Il Dibuk), Massenet (Manon), Borodin (Il Principe Igor), e molti altri.

Incisioni 
* G. Donizetti, "Don Sebastiano" - Gianni Poggi, Angiolo Rossi, Giulio Neri (Don Giovanni da Silva), Enzo Mascherini, Ugo Novelli, Dino Dondi, Fedora Barbieri, Raniero Rossi - Dir. Carlo Maria Giulini - Orc. e Coro del Teatro Comunale di Firenze - 1955 Cetra LO20 (Opera Live);
* G. Donizetti, "La favorita" - Fedora Barbieri, Gianni Raimondi, Carlo Tagliabue, Giulio Neri - Dir. A.Questa - Orc. e Coro RAI di Torino - 1954 Cetra LPC 1256, ristampa Cetra LPS3256 del 1968;
* G. Puccini, "La Bohème" - Renata Tebaldi, Giacomo Lauri Volpi, Tito Gobbi, Giulio Neri, S.Meletti, C.Badioli, E.Ribetti - Dir. Gabriele Santini - Orc. e Coro del Teatro S.Carlo di Napoli - Live, Napoli 10/1/1951 - Dischi CLS-AMDRL 22811;
* G. Verdi, "Aida" - Caterina Mancini, Giulietta Simionato, Mario Filippeschi, Rolando Panerai, Giulio Neri (Ramfis), A. Massaria (Re) - Dir. Vittorio Gui - Cetra 1951 - (LPC 1228);
* G. Verdi, "Aida" - Maria Curtis Verna, Miriam Pirazzini, Franco Corelli, Gian Giacomo Guelfi - Dir. Angelo Questa - Cetra 1262/63 ristampato nel LPS 3262 del 1966);
* G. Verdi, "Don Carlo" - Mirto Picchi, Maria Caniglia, Nicola Rossi-Lemeni, Paolo Silveri, Giulio Neri (Inquisitore), Ebe Stignani, Graziella Sciutti - Dir. Fernando Previtali - Orc. e Coro della RAi di Roma - 1953 Cetra 1234 - Rist. Cetra LPS3234 del 1968 e (per concessione Cetra) Fratelli Fabbri 1969 e 1977;
* G. Verdi, "Don Carlo" - Mario Filippeschi, Antonietta Stella, Boris Christoff, Tito Gobbi, Giulio Neri (Inquisitore), Elena Nicolai - Dir. G.Santini - Orc. e Coro della RAI di Roma - HMV QUALP 10109/12 e ristampe EMI C 153-01590/92 del 1975;
* G. Verdi, "La forza del destino" - Beniamino Gigli, Elena Barbato, Enzo Mascherini, Giulio Neri (Padre Guardiano) - Dir. Antonino Votto - 1951 Rio de Janeiro, Live, Selezione - (rara);
* G. Verdi, "La Forza del Destino" - 1956 Firenze.

Bibliografia

* H.Rosenthal e J.Warrack - Dizionario dell'Opera lirica - Vallecchi editore - 2 Vol.
* Cesare Clerico - Giulio Neri, una vita nella voce - Casa Editrice musicale Scomegna